Crea sito
Privacy Policy







Rispondi 
 
Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Ferite a Morte - Contro la violenza sulle donne
10-05-2013, 00:32
Messaggio: #1
Ferite a Morte - Contro la violenza sulle donne
Serena Dandini, attraverso il suo spettacolo teatrale Ferite a Morte, ha lanciato una petizione al Parlamento ed al Governo Italiano, per combattere ogni forma di violenza sulle donne.

Qui trovate la pagina con la descrizione più dettagliata dell'iniziativa con la possibilità di firmare la petizione.
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
28-05-2013, 19:56 (Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 28-05-2013 19:57 da cichinin.)
Messaggio: #2
RE: Ferite a Morte - Contro la violenza sulle donne
Oggi la Camera ha approvato all'unanimità la ratifica della Convenzione del Consiglio d'Europa su "prevenzione e lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica", siglata a Istanbul l'11 maggio 2011.

La Convenzione prevede di contrastare ogni forma di violenza sulle donne, sia fisica che psicologica.
Diventano quindi reati a tutti gli effetti lo stupro, le mutilazioni genitali, lo stalking, i matrimoni forzati e si metteranno in campo strumenti per la prevenzione, eliminando ogni forma di discriminazione e promuovendo "la concreta parità tra i sessi, rafforzando l'autonomia e l'autodeterminazione delle donne".

L'Italia è il quinto paese a ratificare il testo della Convenzione, dopo l'Albania, Turchia, Portogallo e Montenegro.

Purtroppo però, per far si che la Convenzione diventi applicativa a livello Europeo, dovranno sottoscriverla almeno 10 Paesi di cui almeno 8 Europei.

In questa materia c'è ancora tanto da fare.

Qui uno spot anti-femminicidio di Paola Cortellesi, che interpreta una donna uccisa dal marito e gettata in un pozzo.



Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


[-]
Condividi (Mostra Tutti)
Facebook Ok Notizie Tumblr Yahoo! Twitter Google+ Linkedin Blogger MySpace StumbleUpon

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)

Contattaci | humus sapiens ita | Torna all'inizio della pagina | Torna al contenuto | Modalità archivio | RSS Syndication